Dopo nostro consenso telefonico (3384891677) o a mezzo posta elettronica da castellanselmo@gmail.com, potrete effettuare la prenotazione anche tramite Paypal (direttamente dal link qui in basso) o Bonifico Bancario.

Per quanto riguarda il saldo finale accettiamo i classici contanti alla consegna e disponiamo del POS così da poter pagare con Bancomat e Carte di Credito, ovviamente il pagamento potrà essere effettuato anche tramite Bonifico Bancario anticipato. Se invece preferite metodi più “moderni” possiamo inviarvi richiesta di saldo direttamente da Paypal.

Ci raccomandiamo di non inviare soldi prima di aver preso accordi.


Puoi effettuare la prenotazione con Carta di Credito o conto Paypal, sicuro e rapido

(l’importo è già preimpostato e comparirà automaticamente nella pagina di Paypal)

paypal


Oppure se preferisci accettiamo anche il Bonifico Bancario

IBAN: IT 45 J 05232 71120 000000017779

Intestatario conto: Il Mondo di Castell’Anselmo Srls


Contro voglia mi ritrovo a parlare di questo argomento, perché ho sempre cercato di essere il più morbido e tollerante possibile nei confronti delle persone che a me si sono rivolte nel corso degli anni, e soprattutto ho cercato di esserlo per il bene dei cani, che non meritano numeretti e di essere affidati a una famiglia “per un impegno da mantenere”, ma che hanno bisogno di trovare la vita migliore possibile, così come la gente, ha bisogno di trovare il compagno più adatto.

Ho evitato dunque sempre di prendere prenotazioni utilizzando caparre, e lasciando la possibilità dunque alla gente non convinta, di fare una brutta figura, e di uscirsene anche all’ultimo minuto inventando delle scuse, o forse palesando la propria vera natura, ma “salvando”così i cuccioli, da persone non veramente interessati ad essi.

Sono riuscito sempre a reggere piuttosto bene, vuoi perché di episodi di rinunciatari me ne sono capitati in minima parte, vuoi perché sono sempre disponibile a spiegare a tutti le caratteristiche delle mie razze, e quindi a capire in tempo se fosse il caso o meno.

Andando avanti però, sarà per questa vita che diventa sempre più “virtuale”, sarà perché coi social network ormai l’esposizione mediatica è enorme, e forse la gente si sente come al mercatino, e pensa di poter scegliere come tra le bancarelle, divertendosi a volte un po’ troppo, e senza capire che noi da questa parte non solo lavoriamo, ma tuteliamo anche delle vite, oggi mi trovo costretto a cambiare le modalità con cui si può prenotare un nostro cucciolo.

Se infatti è vero che un rinunciatario “salva” il cucciolo da una famiglia sbagliata, è anche vero che quella stessa persona, può avergli sottratto una famiglia veramente adatta… Fino ad oggi quando ho dato la parola dicendo alle persone che le consideravo “nella mia lista di prenotazione”, l’ho sempre rispettata, a costo di dare anche cuccioli che mi rendevo conto promettevano veramente bene, e meritavano  di esser tenuti con noi in allevamento. Nel mantenere questa parola però, ho spesso allontanato persone sinceramente interessate ai nostri cuccioli “e splendidi partiti per essi” venuti dopo nel contattarci, a dispetto di persone arrivate prima che dopo qualche tempo si sarebbero tirate indietro, lasciandomi non sono nell’imbarazzo di dover di nuovo ritrovare una famiglia per il cucciolo all’ultimo momento, ma avendo negato a questo anche persone magari eccezionali, che sapendo avevamo terminato la disponibilità, andavano cercando altrove.

Allora da oggi cercheremo di correggere il tiro in questo modo, per rendere tutto un po’ più giusto: le persone interessate a un nostro cucciolo, ci potranno contattare e chiedere quali saranno i genitori della prossima cucciolata, quali siano già, ogni minimo dettaglio, e una volta descrittoci il tipo di cane che gradiranno prendere,  gli scopi per il quale lo vogliono prendere, il sesso, potranno prenotarsi venendo già a conoscenza di quante persone prima di loro ci siano nella lista di prenotazione.

Nel caso noi decidessimo di tenere un cucciolo in allevamento, verremo sempre prima di chiunque, questo deve essere ben chiaro, dunque ogni prenotazione deve intendersi “dopo di noi”.

Logicamente avviseremo le persone quando c’è o ci potrebbe essere un nostro interesse per un cucciolo o una cucciolata, ci teniamo che tutto avvenga nel modo più chiaro possibile, e ad accontentare tutti. Sono molte le volte in cui ho rinunciato a tenere dei cuccioli promettenti, a favore di persone che mi sembravano molto carine. Una bella persona, una bella famiglia che prende un nostro cucciolo, non solo fa di questi la felicità, ma è la migliore pubblicità per noi… Un allevatore non alleva solo cuccioli, ma anche persone… Ha la possibilità di scegliere con chi staranno i suoi cuccioli, e dunque anche chi rappresenterà o preserverà il proprio lavoro e la vita dell’animale, dunque per noi è importante la gente che a noi si rivolge, non meno dei nostri amati cani.

Oggi come ieri, le scelte non potranno essere effettuate nei primi giorni-settimane di vita, nemmeno da chi si prenota subito, nemmeno da chi fosse disposto a pagare tutto il prezzo immediatamente, e questo perché un cucciolo non si può scegliere ancor prima che abbia manifestato la sua natura, non si può scegliere sulla base di colori o forma della testa… I collezionisti di cani sono pregati di accomodarsi altrove… Inoltre la descrizione del cane che intenderete avere con voi, e che per esser chiari sarà meglio che ci scriviate per e-mail nel dettaglio, dovrà essere il più corrispondente possibile alla natura del cucciolo che intenderete portare a casa a due mesi.

Per capirci meglio, non è possibile che una famiglia che ci chiede un cucciolo adatto ai bambini, a una vita piena di sollecitazioni e difficoltà emotive, si vada a prendere il cucciolo più timido della cucciolata perché magari di quello gli piace la testa e la disposizione dei colori.

Non è detto che in ogni cucciolata ci sia il cucciolo adatto a una certa famiglia, e questo si potrà capire spesso solo verso i due mesi.. In questo caso lasceremo la scelta alle persone di riprendere la caparra e desistere dall’acquisto di un nostro cucciolo.

I colori non potranno mai essere un motivo di disdetta e di restituzione della caparra, perché questi sono noti fin dalla nascita.

Vorrei che fosse chiara una cosa: non cerchiamo di legare le persone al laccio, di estorcere dei soldi in anticipo, vogliamo solo svolgere un buon lavoro. Una delle difficoltà maggiori per le persone che vogliano un determinato tipo di cane, è quella che in allevamenti blasonati si vada spesso “a scatola chiusa”, si debba per forza scegliere un cucciolo nei primi giorni di vita perché quegli allevatori hanno tante richieste e possono permettersi di far subito cassa.. Questo è uno dei motivi per cui non ho mai chiesto la caparra, dato che ciò che mi preme maggiormente è invece che ogni cane abbia la propria giusta famiglia. Io non voglio dunque che le persone scelgano subito, non voglio che se indecise “si lascino andare”, anzi, vi esorto nel dubbio a non prenotare nulla, ad attendere che magari i cuccioli crescano, che la vostra cultura cresca, le vostre informazioni, e che la scelta sia il quanto più avveduta possibile.

Ammettiamo che qualcuno volesse un cucciolo per fare agility dog, obedience, difesa, come posso io esser certo che dei cuccioli piccoli abbiano la propensione giusta? non posso…. dunque nel caso comunque una persona avesse dei propositi sportivi precisi, pagasse una caparra, e si vedesse in seguito che i cuccioli non sono adatti a tale pratica, sarà nostro interesse restituire la caparra in accordo con le persone prenotatesi.

La caparra deve servire a noi per valutare le sincere intenzioni della gente, e per snellire il lavoro a favore dei cani e delle persone per bene.

Infatti con una caparra anche minima, si terranno distanti tutte quelle persone superficiali e addirittura spesso anche sleali, che fanno avanti e indietro tra un allevatore e quell’altro, non avendo alcuna reale intenzione di comprare, che sanno già in partenza di non potersi permettere l’acquisto o ne hanno scarse concrete intenzioni. E di ciò invece ne gioveranno tutti coloro che saranno realmente interessati e che vorranno stabilire con noi un rapporto basato sulla fiducia e la serietà.

Nel caso in cui ci rendessimo conto che non potremo soddisfare delle richieste, o che questo potrà essere fatto con difficoltà, saremo i primi a rifiutare una caparra o render nota la difficoltà.

Per conoscere le modalità di versamento di una caparra e quando e come dovrà avvenire la scelta,  per dirci il tipo di cane che cercate e parlarne prima, per qualunque motivo, contattateci scrivendo a castellanselmo@gmail.com. Rispondiamo sempre molto velocemente, dunque nel caso dopo 24 ore non vi avessimo ancora risposto rinviate la mail, probabilmente non ci sarà giunta.

Venite a farci visita, scriveteci pure chilometri di e-mail, telefonateci, non buttatevi in gesti precipitosi a cui non teniamo, ma cerchiamo di fare tutti, noi e voi, un buon lavoro, e di dare ai cuccioli una famiglia felice di loro, e viceversa!


MODULO DI CONTATTO (per informazioni contattaci compilando il modulo sottostante)